Valutazione esame scritto Concorso docenti

valutazione esame scritto concorso 2016Come impostare lo studio per la prova scritta ed esercitarsi, senza avere informazioni precise sull’impostazione delle tracce e sui criteri di valutazione? Vediamo com’è andata nel 2012…
Passata la preselettiva, fra febbraio e marzo ci ritroviamo ad affrontare l’esame scritto. Un salto nel buio, dato che erano passati 13 anni dall’ultimo concorso e tutto era diverso. La scuola stessa era diversa.

Le tracce dell’esame scritto sarebbero state nazionali, somministrate nello stesso giorno per ogni CDC, ma le commissioni che avrebbero corretto gli scritti, regionali.  Il Ministero il 13 gennaio 2013,  alle soglie dell’inizio degli scritti, emana una griglia di valutazione con i criteri di riferimento che le commissioni regionali hanno potere di personalizzare.

Griglia per la valutazione della prova e calcolo del punteggio
Ogni commissione disporrà, per la valutazione della prova scritta, di criteri definiti a livello nazionale quali “pertinenza”, “correttezza linguistica”, “completezza” e “originalità”, ed eventualmente di criteri specifici, differenziati per le diverse aree disciplinari. Ogni commissione inoltre potrà integrare o modificare i criteri proposti in sede nazionale, giustificando le ragioni dei cambiamenti apportati.” (hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/24033/11210)

Passi per le prime tre…ma la quarta?!? Che fantasia al MIUR…e quante aspettative sui futuri docenti.

Come conciliare i quattro criteri con il poco tempo e le 22 righe a disposizione? (nel concorso 2016 potrebbe esserci come limite un numero massimo di caratteri, essendo lo scritto computer based)

Fondamentale è stato fare la brutta copia, partendo dalla stesura di un indice da sviluppare e individuare da subito i ganci possibili con un compito di realtà, un legame con il territorio, una notizia di attualità, un filone pedagogico, un approfondimento sulle competenze chiave o sui traguardi….tutto per perseguire l’ottenimento di quel punto dovuto all’ originalità che probabilmente poteva fare la differenza. Ricordate che il concorso seleziona i docenti, dunque quello dovrebbe essere il punto di vista da cui si risponde sempre, anche se non richiesto esplicitamente nella domanda.

In attesa dei criteri di valutazione della prova scritta del concorso 2016 e per farsi un’idea di quelle precedenti ecco le griglie di valutazione esame scritto 2012 di alcune CDC del concorso 2012.

13. marzo 2016 by arteimmagine
Categories: concorso docenti 2012, concorso docenti 2016 | Commenti disabilitati su Valutazione esame scritto Concorso docenti